Most Popular


Be Familiar With the Taping Way to Seal your Valuables
 The most crucial facet of product packaging ones great is toclose snug the item. The many weight from the carton ... ...





EUROPA/AUSTRIA - “Mission Manifest”: la missione sia la priorità principale nei paesi europei

Rated: , 0 Comments
Total hits: 3
Posted on: 05/17/18
Vienna - “Noi cristiani cattolici di Austria, Germania e Svizzera, rattristati dall’erosione della fede cattolica di cui parla Papa Francesco, consapevoli del fatto che i nostri paesi sono diventati territori di missione, siamo pronti per la missione. Desideriamo che i nostri paesi possano trovare Gesù”. Così si legge nel preambolo dell’iniziativa "Mission Manifest", lanciata dalla Direzione nazionale delle Pontificie Opere Missionarie dell’Austria e da diverse organizzazioni e realtà cattoliche, soprattutto del mondo giovanile, che intendono impegnarsi ad aiutare i Vescovi con iniziative locali di base per rispondere all’appello della Evangelii Gaudium per la “conversione” delle strutture pastorali attuali, affinchè diventino “più missionarie” e gli operatori pastorali siano in costante atteggiamento “di uscita”.
Tra i 10 punti che il “Mission Manifest” propone a chi vuole aderire, si legge: vogliamo che la missione sia la priorità principale; ci vogliamo rivolgere a tutte le persone nei nostri paesi, senza distinzioni; dobbiamo riscoprire i contenuti della nostra fede e proclamarli con chiarezza e audacia; vogliamo evangelizzare, non indottrinare; essere missionari è un impegno affidato da Cristo a ogni battezzato, non solo ad alcuni specialisti; dobbiamo convertirrci alla gioia del Vangelo per essere in grado di portare gli altri a Cristo.
Il progetto “Mission Manifest”, lanciato all'inizio di quest’anno, è stato presentato a Papa Francesco durante l'udienza generale del 2 maggio, dal Direttore nazionale delle POM dell’Austria, p. Karl Wallner, e dagli altri promotori. "Il Papa ci ha incoraggiati" commenta p. Wallner, che spiega: "Il manifesto della missione non è una raccolta di firme. Vuole riunire le forze buone e raccogliere le iniziative missionarie per andare avanti con la Chiesa. Papa Francesco intende la missione come Chiesa in uscita". “Tutte le iniziative missionarie hanno una cosa in comune: condividere la gioia della nostra fede in Gesù Cristo" conclude il Direttore nazionale delle POM.
Al progetto hanno già aderito circa 4.000 firmatari, tra cui Vescovi, sacerdoti, religiosi e laici di Austria, Germania e Svizzera.

Link correlati :Per ulteriori informazioni e adesioni

>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?