Most Popular


Be Familiar With the Taping Way to Seal your Valuables
The most crucial facet of product packaging ones great is toclose snug the item. The many weight from the carton ... ...





AFRICA/CONGO RD - Attesa per i risultati del voto. “Giustizia e Pace” del Belgio: “La comunità internazionale faccia la sua parte”

Rated: , 0 Comments
Total hits: 1
Posted on: 01/12/19
Kinshasa - Sale la tensione a Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo, dove sono attesi i risultati delle elezioni presidenziali e politiche del 30 dicembre 2018. Decine di poliziotti sono stati dispiegati questa mattina, 9 gennaio, di fronte alla sede della Commissione Elettorale Nazionale Indipendente che dovrà comunicare l’esito ufficiale della votazione. L’annuncio dei risultati era atteso domenica 6 gennaio, ma la CENI lo ha rimandato a data da destinarsi, suscitando le proteste dell’opposizione. Ieri sera, 8 gennaio, la CENI ha affermato che i risultati saranno proclamati al massimo entro le prossime 48 ore.
“Questo ritardo, unito al recente blocco delle connessioni Internet e all’esplosione di forti polemiche sulla proclamazione dei risultati, lasciano presagire la possibilità di nuove difficoltà” afferma una nota del 7 gennaio inviata all’Agenzia Fides dalla Commissione “Giustizia e Pace” della Conferenza Episcopale del Belgio. Il Belgio è l’antico colonizzatore e la Chiesa congolese e quella belga mantengono rapporti di collaborazione fraterna. “Giustizia e Pace” stigmatizza l’atteggiamento prudente dell’Unione Europea: “Mentre l’Unione Africana e gli Stati Uniti si sono espressi a favore del rispetto della scelta degli elettori, l’Unione Europea e la maggior parte dei suoi stati membri restano al momento silenziosi”.
“Il Belgio – prosegue la nota- che è entrato a far parte del Consiglio di Sicurezza dell’ONU all’inizio di quest’anno, deve prendersi le sue responsabilità e appoggiare il processo elettorale nella RDC presso gli altri Stati membri del Consiglio durante la riunione che si tiene l’8 gennaio”. “È essenziale che i membri del Consiglio, con in particolare il sostegno della Cina e della Russia, lancino un messaggio chiaro e unanime nei confronti della CENI e delle autorità della RDC: la scelta degli elettori, espressa nelle urne, deve essere rispettata. Ne va della credibilità del processo elettorale e di conseguenza di quella del prossimo Presidente del Paese. In caso contrario si rischia l’esplosione di gravi conflitti nel Paese” ha sottolineato Clara Debeve, responsabile per l'Africa centrale di “Giustizia e Pace”.


>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?